Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Viterbo: profanata chiesa

Edizione del: 5 marzo 2014

Chiesa Santo SpiritoLa chiesa parrocchiale di Santo Spirito, in provincia di Viterbo, è stata profanata.

Il fatto risale al 17 febbraio scorso, quando alcune persone sono entrate nell’edificio di culto e hanno saccheggiato il tabernacolo.

I ladri hanno portato via la pisside con le ostie consacrate e la teca con l’ostia magna.

Grande disperazione del Vescovo Luigi Marrucci che, a norma del canone 1367 del CJC e dell’articolo 3 delle Normae De Gravioribus Delictis, ha decretato “che sono colpiti dalla censura della scomunica latae sententiae riservata alla Sede Apostolica i responsabili e gli eventuali mandanti del furto e della profanazione delle Sacre Specie Eucaristiche”.

Durante la Messa di Riparazione dello scorso venerdì, prevista nel caso di profanazione del sacramento, Marrucci ha inoltre invitato i fedeli a “promuovere atti liturgici e penitenziali in riparazione dell’offesa arrecata a Gesù Eucaristico e ad azioni di carità verso i fratelli, ‘carne del Signore’, spesso dimenticata e non amata”.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login