Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vescovo su rapiti di Aleppo

Edizione del: 12 agosto 2013

Il Vescovo Metropolita Timotheus Matta Fadil Al Khouri, Assistente Patriarcale nel Patriarcato Siro-Ortodosso di Antiochia, conferma di aver sentito che Padre Paolo Dall’Oglio, il Gesuita italiano di cui si sono perse le tracce tra il 28 e il 29 luglio nella città siriana di Raqqa, voleva “fare qualcosa per i rapiti”, i Vescovi di Aleppo Mar Gregorios Ibrahim e Paul al-Yazigi, “ma – aggiunge – non sappiamo con quali Gruppi aveva preso contatto”.

“Nelle condizioni date – si appella il Vescovo , ci interessa solo avere da chiunque, Governi, Ong, forze e persone di buona volontà presenti in quelle zone, qualsiasi indicazione utile e concreta relativa alla situazione dei Vescovi Ibrahim e al-Yazigi, e anche a quella del sacerdote Armeno Cattolico Michel Kayyal e di quello Greco Ortodosso Maher Mahfouz, rapiti lo scorso 9 febbraio”.

Il Vescovo di Antiochia spiega infatti che “ogni settimana qualche politico o qualche giornalista tira fuori qualche storia sui due Vescovi Metropoliti di Aleppo rapiti. Ma finora si è trattato sempre di illazioni non verificabili. La realtà è che sono passati quasi quattro mesi dal loro sequestro, e non sappiamo ancora da chi sono stati presi”.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login