Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vescovo: Saluzzo no città satanica

Edizione del: 2 settembre 2013

Mons. Giuseppe Guerrini, Vescovo di Saluzzo, la cittadina del Cuneese in cui è scoppiato lo scandalo del Professore accusato di fare sesso con 2 sue allieve, dice che “Saluzzo sarà forse una città peccatrice, ma come tutte le altre. Non vedo proprio una città satanica”.

Il suo nome è stato fatto anche nell’ambito di un’altra inchiesta su giovani che si era suicidate nel 2004, sospettate di far parte di Sette Sataniche.

Per il Vescovo Guerrini, la vicenda del docente “sta generando incredulità nella popolazione”.

Ma il Prelato esclude che vi sia stata una escalation di suicidi tra i ragazzi dovuti a Sette Sataniche.

“Quello che mi preoccupa è la mancanza di speranza, di sogni e di ideali tra i giovani. Per il resto, credo al peccato originale, nel senso del mistero del male. E in questa realtà il male esiste, ma come in tutte le altre”.

Guerrini contesta coloro che hanno diffuso le voci di satanismo a Saluzzo.

“Su questo punto è stato sollevato un polverone. Parliamo di 3 suicidi avvenuti in anni diversi, in Comuni diversi, di giovani che frequentavano scuole diverse. Che nei ragazzi ci sia curiosità sul tema del Satanismo può accadere ovunque e non escludo che anche qui sia così. Ma se prendiamo qualsiasi paese in Italia o del mondo è lo stesso. Purtroppo, l’incidenza dei suicidi tra i giovani è un problema serio”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login