Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vescovi rapiti non sono in Turchia

Edizione del: 4 novembre 2013

Il Ministero degli Esteri di Ankara ha negato che i 2 Vescovi Ortodossi siriani rapiti vicino ad Aleppo in aprile possano trovarsi in Turchia, definendo come “infondate e fuorvianti”,  le informazioni al riguardo circolate nei giorni scorsi a Mosca.

Secondo l’agenzia Interfax sarebbe stato il Gran Mufti di Siria Ahmad Basreddin a indicare questa possibile pista in un colloquio nella capitale russa con una organizzazione umanitaria russa impegnata in Medio Oriente.

La vice-Presidente della Società Imperiale Ortodossa di Palestina Elena Agapova ha riferito che secondo il Gran Mufti i 2 Prelati sono stati rapiti da Jihadisti ceceni e potrebbero essere ora in Turchia.

Secondo la stampa turca Ankara starebbe lavorando per ottenere la liberazione dei 2 Vescovi, il Greco Ortodosso Boulos Yazigi e il siriaco Youhanna Ibrahim, di cui si è senza notizie certe dal giorno del rapimento.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login