Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vescovi argentini su tossicodipendenti

Edizione del: 19 giugno 2013

I Vescovi argentini condannano la criminalizzazione dei tossicodipendenti.

La presa di posizione in un documento della Conferenza Episcopale del Paese di Papa Bergoglio e che, in buona sostanza, avverte che “la lotta contro la droga interpella tutti, lo Stato come la società civile”.

L’importante per la Conferenza Episcopale Argentina è evitare due scorciatoie: la “tolleranza sociale” e la “criminalizzazione” del tossicodipendente.

Il 26 giugno sarà celebrata la Giornata Internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga.

Il Vescovo di Gualeguaychù, Jorge Eduardo Lozano, Responsabile della Commissione Episcopale della Pastorale Sociale, ha sottolineato che “la Chiesa si occupa di tossicodipendenti perché l’angoscia e i dolori dell’uomo ci riguardano. E si tratta di una preoccupazione non saltuaria o legata solamente ad alcune speciali circostanze, come appunto la Giornata del 26 giugno, bensì di un problema presente in tutti i nostri ordini del giorno”.

La piaga della droga in Argentina “è un fenomeno che, insieme a quelli della dipendenza dall’alcol e al gioco d’azzardo, ha subito negli anni, e soprattutto in seguito al dilagare della crisi economica, un inquietante incremento. Si è addirittura abbassata sensibilmente l’età media dell’inizio al consumo di droga, che è scesa dai 14 agli 8 anni”.

Per Horacio Reyser, Coordinatore della Commissione per la tossicodipendenza – Realtà istituita nel 2007 all’interno della Commissione Episcopale per la Pastorale Sociale – “il tema della droga è conosciuto dalla società, ma non assunto come tale. Abbiamo notato un’alta tolleranza sociale per il consumo con una diminuzione della percezione del rischio”.

Al contrario, ha aggiunto Reyser, citando alcune parole del Beato Giovanni Paolo II, “il problema della tossicodipendenza è un problema di tutti”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login