Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vesc. Pellegrini: no chiusura Orcenico

Edizione del: 22 luglio 2013

Il Vescovo di Concordia-Pordenone, Mons. Giuseppe Pellegrini, commentando la chiusura dello stabilimento di Orcenico dell’Ideal Standard, ha detto che “le notizie apparse in questi giorni sulla grave crisi della Ideal Standard e di molte altre realtà produttive nella nostra diocesi, preoccupano e lasciano l’intera comunità interdetta e frastornata”.

“La nostra provincia – ha continuato – vive una delle crisi più gravi della propria storia; c’è qualcosa di profondo, qualcosa che va oltre il grave momento che stiamo vivendo; in crisi sembra essere il senso di appartenenza alla comunità, la capacità di progettare futuro, qualcosa capace di andare oltre il singolo individuo”.

Secondo il Vescovo “per le gravi difficoltà che si stanno vivendo, ancora una volta è necessario affermarlo, chi ha maggiori responsabilità ha anche maggiori doveri, in particolare verso i più deboli, i lavoratori le loro famiglie. Per questo è necessario che ognuno sappia recuperare senso e responsabilità”.

Pellegrini si è appellato al “bene comune”: “il lavoro, l’azienda, sono beni da preservare, sono ‘patrimonio’ che ‘appartiene’ all’intera comunità, sono situazioni che non possono essere annullate con un colpo di spugna o con una comunicazione burocratica, così come è avvenuto nel caso di specie”.

“Vanno ricercate tutte le soluzioni possibili – ha aggiunto -per scongiurare la chiusura dello Stabilimento di Orcenico, perché in gioco non c’è solo un’azienda, c’è una vocazione manifatturiera e il futuro di un territorio che grazie al lavoro, alla serietà di tante persone ha raggiunto traguardi importanti”.

Il Vescovo si è augurato che ora “l’azienda sappia recuperare quella capacità di ascolto e di proposta affinché si possa scongiurare la chiusura dello Stabilimento” e si faccia “uno sforzo per tornare al tavolo, rendersi disponibili a cercare soluzioni, questo compito riguarda le istituzioni nazionali e regionali, il management dell’azienda, tutti coloro che possono portare un contributo positivo per evitare che questa impresa scompaia dal territorio della regione. E’ necessario unire tutte le forze del territorio, per dare futuro a una terra, alle famiglie, ai lavoratori”.

Nei prossimi giorni il Vescovo Pellegrini intende incontrare i lavoratori della Ideal Standard per portare un messaggio di solidarietà e vicinanza alle famiglie coinvolte.

You must be logged in to post a comment Login