Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Verifiche spese per Santi e Beati

Edizione del: 1 settembre 2013

Le spese per la creazione di nuovi Santi e Beati sotto la lente degli Organismi Vaticani perché si evitino sprechi e usi irregolari dei fondi raccolti.

E’ in corso da circa un anno, da parte della Congregazione per le Cause dei Santi e per iniziativa del Cardinale Prefetto Angelo Amato, una campagna di verifica sui conti di tutte le Cause di Beatificazione e Canonizzazione.

Tra gli scopi dei controlli in atto anche quello di verificare l’effettivo uso esclusivo dei fondi raccolti dalle Postulazioni al solo fine delle spese per le rispettive Beatificazioni o Canonizzazioni, come previsto dalle specifiche norme.

Eventuali altri usi, infatti, richiederebbero speciali deroghe e autorizzazioni.

I controlli sui flussi di denaro, spesso molto consistenti, che riguardano i processi per i nuovi Santi e Beati condotti dalla stessa Congregazione si aggiungono a quelli portati avanti dalla Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede, una sorta di “Corte dei Conti” della Santa Sede, come già aveva annunciato il Cardinale Presidente Giuseppe Versaldi il 20 dicembre scorso in un incontro con la stampa in Vaticano, parlando altresì di un programma di controlli generalizzati su tutti i Dicasteri della Curia Romana.

Si vuol vederci chiaro, in altre parole, anche per quanto riguarda l’utilizzo delle risorse raccolte in forma caritativa.

Inoltre, la stessa Commissione referente istituita il 19 luglio scorso da Papa Francesco sulle attività finanziarie della Santa Sede, al fine di porre fine agli sprechi di risorse, sta raccogliendo la documentazione interna relativa anche alle “entità economiche relative ai Postulatori delle Cause di Beatificazione e Canonizzazione”,così si legge nella lettera inviata dal Segretario della Commissione, Mons. Lucio Angel Vallejo Balda, inviata a nome del Presidente Joseph Zahra proprio al Capo della Prefettura degli Affari Economici, Cardinale Versaldi.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login