Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vaticano: sventata truffa allo Ior

Edizione del: 31 marzo 2014

IorUna mega truffa ai danni dello Ior, l’Istituto di Credito del Vaticano, è stata sventata dalla Guardia di Finanza in collaborazione con la Gendarmeria Vaticana.

Sono stati sequestrati titoli di credito al portatore per miliardi di euro, dollari e altre valute pregiate. 

Denunciati 2 stranieri, uno dei quali aveva 3 passaporti.

A mettere in atto, il tentativo di truffa sono stati un olandese e un americano.

I 2 uomini sono stati bloccati mentre entravano in Vaticano dall’ingresso di S. Anna muniti di una valigetta e intenzionati a depositarne il contenuto di titoli falsi per miliardi di valuta pregiata allo Ior.

Fermati dalla Gendarmeria Vaticana hanno millantato conoscenze con 2 Cardinali.

Il loro obiettivo era ottenere l’apertura di una linea di credito con cui, poi, agire sui mercati internazionali.

L’operazione è stata possibile grazie alla nuova normativa antiriciclaggio approvata dal Vaticano.

La Guardia di Finanza ha poi proceduto alla perquisizione delle camere d’albergo occupate dai 2 truffatori dove sono stati ritrovati timbri, certificazioni di carattere finanziario, telefoni, computer e 3 passaporti validi rilasciati da Olanda e Malesia.

I 2 uomini sono stati denunciati tanto all’Autorità Vaticana quanto a quella italiana.

Sulla base degli accordi previsti dal Trattato Lateranense sono stati consegnati alle Autorità italiane.

È la prima volta che Gendarmeria e Guardia di Finanza collaborano in un’operazione di questa portata.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login