Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vaticano: si timbra il cartellino

Edizione del: 2 dicembre 2013

Dal 1 gennaio 2014 in Vaticano tutti i lavoratori dovranno timbrare il cartellino, compresi i Monsignori.

Esclusi soltanto Cardinali e Arcivescovi.

Parte così la lotta di Papa Francesco ai fannulloni, visto che finora i Dipendenti Vaticani non erano abituati a essere controllati sugli orari di ingresso e di uscita.

L’obiettivo è ottimizzare l’impiego del personale in curia e recuperare qualche sacerdote per l’attività Pastorale.

Da anni, si tentava di introdurre la rilevazione elettronica delle presenze, ma il progetto era sempre stato fermato dall’ostruzionismo degli interessati.

Stavolta la decisione del Papa ha avuto la collaborazione dell’Apsa, l’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, l’Organismo che paga gli stipendi ai lavoratori vaticani.

Come badge i dipendenti utilizzeranno la tessera magnetica di accesso alla Città del Vaticano già in loro possesso.

Ma le proteste continuano: un anziano sacerdote avrebbe distrutto l’apparecchio dove far passare il badge.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login