Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vaticano primo Stato al mondo dove si beve più vino

Edizione del: 9 marzo 2014

vino in vaticanoSembra strano, ma lo Stato dove si beve più vino, secondo una recente indagine americana, sarebbe il Vaticano, il più piccolo stato del mondo.

La notizia viene dagli Stati Uniti, dove il California Wine Institute ha stilato la classifica dei Paesi con i maggiori consumi pro capite di vino: sorprendentemente è proprio lo Stato Pontificio a guadagnare il primo posto, con 74 litri a persona, consumati nel 2012.

Nel 2011 erano 62 e la posizione era sempre la numero 1, superando nazioni dove tradizionalmente il mercato enologico è più forte, come Francia, Italia o Stati Uniti.

Nella classifica californiana seguono, a debita distanza, Andorra con 46 litri di vino a testa, e Francia, con 44 litri.

Il motivo del record dei consumi è presto spiegato.

Va bene che il vino viene usato anche per le funzioni religiose, ma c’è di più, in quando lo Stato del Vaticano gode di un regime fiscale particolare, per cui vino e alcolici in genere hanno una tassazione molto più bassa di altri Stati, Italia compresa.

Non sorprenderà quindi che il supermercato dentro le Mura Pontificie, lo spaccio dell’Annona, sia uno dei luoghi migliori per fare shopping di bottiglie a prezzi bassi e non solo per gli appena 836 abitanti-residenti.

Chi vi è entrato – per farlo serve un permesso speciale e una tessera personale – assicura che sugli scaffali l’offerta è molto allettante.

Fuori dal podio dello studio californiano, un altro “piccolo Stato”, St. Pierre et Miquelon, territorio francese sula costa est del Canada, dove si consumano 43,5 litri di vino pro capite, quindi la Slovenia, a quota 43 litri, la Croazia, a 42 litri, la Macedonia, a 41,5 litri, il Portogallo, a 41 litri, la Svizzera a 38 e, a chiudere la top 10, le Norfolk Island, con 37 litri.

L’Italia  con 37,6 litri di vino consumati a testa, risulta essere alla posizione numero 9.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login