Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Vaticano: la due giorni dei Nunzi

Edizione del: 23 giugno 2013

La “due giorni” dei Nunzi in Vaticano si è aperta venerdì quando gli Ambasciatori Pontifici sono stati ricevuti in Udienza dal Papa nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico.

Nel pomeriggio l’Adorazione Eucaristica e la celebrazione dei Vespri nella Basilica di San Paolo fuori le Mura, presiedute dal Cardinale James Harvey, Arciprete della Basilica stessa.

La meditazione è stata pronunciata dal Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura.

Tra le 17.45 e le 18.45 c’è stata la sosta sulla Confessione dell’Apostolo e la visita successiva agli scavi della Basilica.

In serata, il Papa e i Nunzi hanno cenato nei Giardini Vaticani, nel Cortile Ovale della Casina Pio IV.

Sabato i Nunzi hanno concelebrato la Messa con il Segretario di Stato Vaticano, Cardinale Tarcisio Bertone, nella Cappella del Coro della Basilica Vaticana.

Alle 10.45 l’Ora Terza nell’Aula Nuova del Sinodo e l’incontro di lavoro con i Superiori della Segreteria di Stato.

L’incontro si è concluso alle 13.

E alle 13.30 i Nunzi hanno avuto il pranzo conclusivo della due giorni a Santa Marta ma in questo caso, come ha precisato una nota della Sala Stampa della Santa Sede, il Pontefice non ha partecipato.

Alle 17.30 concerto nell’Aula Paolo VI organizzato dal Pontificio Consiglio della Nuova Evangelizzazione, nell’ambito dell’Anno della Fede, alla annunciata presenza del Papa che però, all’ultimo, a sorpresa, non si è presentato facendo dichiarare ufficialmente dall’Arcivescovo Fisichella, a causa di immprovviso ed urgente imprevisto.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login