Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Una foto con il Papa

Edizione del: 2 gennaio 2014

Una foto con il Papa, specialmente sotto il pontificato del Beato Papa Giovanni Paolo II, non si è mai negata a nessuno.

Papa Benedetto XVI, che solo dopo diversi anni dalla sua elezione ha fatto l’abitudine al calore e anche agli eccessi della folla, soprattutto se fatta di giovani, non si negava, ma era molto più difficile farsi fotografare con lui.

Un esempio per tutti: i novelli sposi, che possono partecipare con gli abiti del matrimonio alle Udienze Generali del Mercoledì, da diverso tempo non si portavano più a casa una foto con il Papa, cosa che accadeva sempre con Giovanni Paolo II.

E se con Papa Benedetto se non si era tra gli “eletti” che potevano ricevere la comunione direttamente dalle mani del Santo Padre, o tra coloro che portavano i doni offertoriali alle messe papali, o che prestavano servizio come volontari nelle zone interessate dal suo diretto passaggio, o che avevano un piccolo neonato, si era esclusi del tutto dalla possibilità di farsi fotografare con il Papa, da marzo scorso, con Francesco, le cose sono enormemente cambiate.

Papa Bergoglio, fin dalla sua prima uscita con la Papamobile in Piazza San Pietro, non manca mai di fermare più volte la stessa durante il passaggio dei vari corridoi dove sono sistemati i fedeli per assistere alle Udienze del Mercoledì, alle Veglie o alle Messe.

E non solo all’inizio degli appuntamenti, ma anche alla fine.

E al termine dei vari appuntamenti, sul sagrato della Basilica, è il Papa stesso che si butta o tra i fedeli o tra i sacerdoti intervenuti.

Per tutti un sorriso, una preghiera, una benedizione, un bacio, una carezza e ovviamente una fotografia, scattata prontamente da uno dei tanti fotografi papali facenti capo al servizio fotografico dell’Osservatore Romano, il quotidiano del Vaticano, che circondano sempre il Papa, seguendolo costantemente in tutti i suoi appuntamenti pubblici o semi pubblici.

Tutte le foto sono consultabili on line sul sito apposito del servizio fotografico, oppure dopo qualche ora, direttamente nell’ufficio situato all’interno del Vaticano, con ingresso da Porta Sant’Anna.

Qui vi potranno stampare tutti i formati possibili e mandarveli a casa a prezzi “modici”, nel giro di pochi giorni.

Più caro, ma immediato, se volete un file jpg via posta elettronica.

Franco Mariani


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login