Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Ucraina: guerra tra Chiese Ortodosse

Edizione del: 13 gennaio 2014

Il Patriarca di Mosca Kirill, Capo della Chiesa Ortodossa Russa che ha moltissimi fedeli anche in Ucraina, ha definito le proteste antigovernative una minaccia all’unità spirituale di Russia e Ucraina e ha affermato che “quando degli uomini di Chiesa appaiono davanti alle barricate per benedire la gente, non portano un messaggio religioso”.

A queste parole il Patriarca di Kiev Filarete, a capo della Chiesa Ortodossa Ucraina, ha risposto dicendo che “l’idea che Kirill difende, quella di un mondo russo, non è un’idea di unità ma di impero, impacchettata in una bella confezione”.

Dopo l’Indipendenza, avvenuta nel 1991, in Ucraina si sono formate 3 Chiese Ortodosse: una, guidata dal Patriarca Vladimir e sottoposta a Mosca, un’altra, guidata dal Patriarca Filarete, che contesta Mosca e si dichiara autonoma, e una terza, la piccola Chiesa Autocefala Ucraina, su posizioni indipendenti.

Le distinzioni religiose si riflettono anche in ambito politico.

La Chiesa che riconosce l’autorità di Mosca auspica il rafforzamento dei legami con la Russia.

Le altre 2 Chiese guardano invece più verso occidente.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login