Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Tanti libri su Benedetto XVI

Edizione del: 2 marzo 2013

Il Papa, che con le sue dimissioni ha scioccato il mondo e scatenato le ipotesi più inverosimili sulle motivazioni del suo addio, che eredità lascia e qual è stato il suo percorso in questi quasi otto anni di Pontificato?

A questa e a tante altre domande cercano di rispondere i saggi e le inchieste arrivate in libreria in questi giorni.

Come se, giunti al momento del definitivo addio, ai sigilli sull’appartamento del Pontefice in Vaticano e al suo ritiro a Castel Gandolfo, ci fosse il desiderio di capire più a fondo questo Papa e il suo gesto.

Per “non dimenticare la figura di un grande Studioso, di un grande Cardinale, di un grande Pontefice, e continuare a lasciarsi illuminare dalla sua profonda spiritualità” è uscito ieri Joseph Ratzinger-Benedetto XVI “L’eredità dell’amore”, Piemme, sull’essere Cristiani oggi.

E’ una sintesi degli insegnamenti di Ratzinger Teologo sulla bellezza della vita Cristiana, sull’urgenza di cercare Dio sempre e sull’irrinunciabilità della preghiera.

Un manuale per orientarsi nel pensiero di Benedetto XVI è “Il dizionario di Papa Ratzinger”, Dalai editore, in cui il giornalista e scrittore Marco Tosatti spiega le linee sulle quali si è mosso questo Papa, venuto dopo l’eredità pesantissima di Karol Wojtyla, e ripercorre le sue posizioni rispetto all’immigrazione, alla collocazione dell’altare nelle chiese fino alla sua dichiarazione che “colui che è titolare del Ministero Petrino deve avere la consapevolezza di essere un uomo fragile e debole”.

Nel volume “Controversia su Dio”, Ponte alle Grazie, – che la rivista MicroMega ha inviato in omaggio in versione ebook, a tutti i Cardinali arrivati a Roma per il Conclave – è stato raccolto il dialogo del 2000, al Teatro Quirino di Roma, fra il Direttore di MicroMega Paolo Flores d’Arcais e Joseph Ratzinger, allora Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, in cui il futuro Papa insisteva nel trovare un terreno di discussione con gli atei.

Il dialogo, trascritto integralmente, è preceduto da un lungo saggio in cui Flores fa un’analisi ragionata del Pontificato di Ratzinger sostenendo che il percorso della Chiesa da Giovanni XXIII a Benedetto XVI “costituisce un autentico rovesciamento dello spirito originario del Concilio Vaticano II”.

In “Benedetto XVI. Missione compiuta”, Castelvecchi, la giornalista Lucia Visca racconta invece l’ “addio del Papa che ha disegnato il futuro della Chiesa Cattolica tra scandali e congiure” spiegando che l’azione e il pensiero di Benedetto XVI hanno messo in risalto sempre più lo “scollamento fra le Gerarchie e i fedeli”.

Le testimonianze e le parole di Papa Benedetto XVI, che spiegano le motivazioni della sua scelta di lasciare il Soglio Petrino sono state raccolte da Joseph M. Kraus, pseudonimo di un noto giornalista, in “Il perché di una scelta” con cui l’editore Fanucci inaugura la collana “Moralia”.

Si concentra su “Il gran rifiuto”, Editrice Morcelliana, lo Storico Roberto Rusconi che ripercorre la storia del perché e come i Papi si dimettono, dall’antichità a Celestino V fino a Benedetto XVI.


Autore: 

Carmen Ierardi, 34 anni, laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pisa, ha studiato Teologia presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Beato Niccolò Stenone” di Pisa.

You must be logged in to post a comment Login