Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Spagna: conclusa Plenaria dei Vescovi

Edizione del: 19 marzo 2014

VescoviMissione permanente, annuncio incessante, animazione costante, sono le 3 linee-guida che la Conferenza Episcopale Spagnola, Cee, si è posta a conclusione della sua 103ma Assemblea Plenaria, svoltasi a Madrid.

Nel comunicato diffuso al termine dei lavori, i Presuli hanno sottolineato che, alla vigilia del 50mo anno di Istituzione, che cadrà nel 2016, la Cee ha, sì, fatto tanto, ma tanto ancora resta da fare.

In particolare, ha spiegato il Cardinale Antonio Maria Rouco Varela, Presidente uscente, “è necessario fare progressi nell’organizzazione interna e nell’efficacia del servizio che la Chiesa è chiamata a prestare”.

L’obiettivo primario resta comunque “la Missione, la Nuova Evangelizzazione a cui invita Papa Francesco”.

Ricordando, poi, la recente visita Ad Limina in Vaticano, svoltasi dal 24 febbraio all’8 marzo, i Presuli hanno richiamato i temi più importanti segnalati loro dal Pontefice, tra cui “l’accompagnamento delle famiglie, l’incremento delle vocazioni e la cura e l’attenzione nei confronti dei poveri”.

Tra gli altri argomenti in esame durante la Plenaria, anche l’Istruzione Pastorale sul Catechismo dell’Iniziazione Cristiana.

Intitolato “Custodire e promuovere la memoria di Gesù Cristo”, tale documento è in fase di elaborazione ed avrà l’obiettivo di “offrire criteri per la catechesi e riflessioni significative sulla trasmissione della fede durante l’infanzia e l’adolescenza, tappe decisive della persona”.

Da ricordare, infine, che i Presuli hanno eletto come nuovo Presidente il Vescovo Ricardo Blázquez, ed hanno commemorato con una Messa in suffragio delle vittime, il decimo anniversario degli attentanti di Atocha.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login