Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Sisma: danni chiese beneventano

Edizione del: 31 dicembre 2013

La scossa alle 18.08 di domenica scorsa è rimasta impressa nella mente dei tanti sfollati del beneventano.

Durata una trentina di secondi ha avuto una intensità del quinto grado.

L’epicentro tra le province di Benevento e Caserta, nella zona di Piedimonte Matese, a una profondità di 10 chilometri.

Per molti si sono riaffacciti i fantasmi del 23 novembre ‘80 e del 14 febbraio ‘81.

Paura anche a Pietrelcina, paese di Padre Pio, durante il Presepe vivente, con migliaia di persone in fila per accedere ai luoghi del frate Santo.

Proprio a Pietrelcina e nei paesi limitrofi, nel corso della notte precedente, si erano avvertite leggere scosse con le quali però qui si convive da anni.

In difficoltà anche molti luoghi sacri.

Tra questi i più gravi alla volta della chiesa della Madonna del Carmine a Faicchio, che fa parte della Casa Madre dell’Ordine di Santa Maria degli Angeli, è crollata a pochi metri dalle Suore riunite in preghiera.

Una decina in tutto, ma poco prima era riunita un’assemblea di 45 Suore.

I Vigili del Fuoco contribuiscono a mettere in salvo gli arredi Sacri.

Lesioni e caduta di calcinacci anche nella chiesa di San Giovanni.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login