Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Siria: ucciso giovane Cristiano

Edizione del: 20 gennaio 2014

Gruppi Islamisti hanno ucciso e decapitato un giovane Cristiano, ferendone gravemente un altro.

L’episodio, avvenuto l’8 gennaio scorso, è stato riferito da un sacerdote nella diocesi di Homs.

I due, Firas Nader, 29 anni, e Fadi Matanius Mattah, 34 anni, stavano recandosi in automobile da Homs al villaggio Cristiano di Marmarita.

Un gruppo di 5 Jihadisti armati ha intercettato il mezzo e ha aperto il fuoco sulla vettura.

Raggiunta l’auto, i Miliziani, notando che Fadi portava una Croce al collo, lo hanno decapitato, piantando la Croce nel suo petto.

Hanno poi preso denaro e documenti, lasciando Firas per terra ferito, credendo fosse già morto.

Firas, testimone oculare di quanto avvenuto, è invece riuscito a mettersi in salvo, raggiungendo a piedi la cittadina di Almshtaeih ed è stato poi trasferito all’ospedale di Tartous.

Alcuni fedeli sono riusciti a recuperare il corpo di Mattah, portandolo a Marmarita, dove la comunità Cristiana locale, nel lutto e nel dolore, ha espresso forte sdegno per l’orribile atto.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login