Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Sbloccati 70mila euro Parroco a badante

Edizione del: 9 novembre 2013

Il Giudice civile Elda Geraci ha sbloccato 70 mila euro, ovvero una parte dell’eredità di don Giulio Gatteri, il parroco di Lumezzane San Sebastiano (Brescia) che ha lasciato a Valentina Popescu, sua badante per dodici anni, 650mila euro.

Un lascito congelato dal Tribunale civile di Brescia su richiesta della Curia bresciana che ha chiesto la verifica dei movimenti bancari effettuati da don Giulio Gatteri, per capire se sui due conti personali del sacerdote non siano finite anche le offerte destinate alla parrocchia.

Il processo è stato aggiornato al prossimo 30 gennaio; entro quella data dovrà essere completata la verifica dei conti correnti.

 Al termine dell’udienza aspro confronto tra la badante romena e i rappresentanti della Curia bresciana.

“Mi avete rovinato, tutti pensano che io sia una ladra. E’ colpa vostra”, ha detto Valentina Popescu.

Per il legale della Diocesi di Brescia, Avvocato Enrico Bertoni “la Curia ha incontrato più volte la comunitaà di Lumezzane spiegando che nessuno ha rubato niente e che le scelte sono state fatte solo da don Gatteri. Mai abbiamo avuto parole di disprezzo nei confronti della signora Popescu”.

Resta comunque l’interrogativo come il sacerdote abbia accumulato durante la sua vita un così cospicuo patrimonio, ben 650 mila euro, che contrasta con la povertà che il clero dovrebbe avere e che è tanto auspicata da Papa Francesco,  e perchè l’abbia lasciato alla sua badante e non per aiutare i poveri.

Nella foto la badante con il sacerdote amministratore curia mentre escono dal Tribunale.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login