Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Salesiani su conventi aperti

Edizione del: 18 settembre 2013

Don Adriano Bregolin, Vicario Generale dei Salesiani commenta l’appello di Bergoglio “ad aprire i Conventi vuoti ai profughi”, lanciato nel corso della visita al Centro Astalli di Roma.

“L’invito del Papa è un invito alla concretezza, un grido a favore dei poveri, un grido profetico che invita la Chiesa a rendersi pienamente responsabile di quella che è la cura degli ultimi”.

“E’ molto facile – sottolinea Bregolin – portare avanti le cose solo con le parole. L’invito del Papa invece è un invito alla concretezza”.

I religiosi salesiani quindi rispondono all’appello di Francesco.

Esistono già realtà attive in questo senso, spiega Bregolin.

Dopo le grandi ondate migratorie di questi tempi, molte strutture sono state direttamente interpellate per l’accoglienza, anche se “è una cosa che deve prendere ancora più piede. Penso – continua – a quello che si può fare sul piano dell’educazione: il Papa parla di ‘accompagnamento’, ma l’accompagnamento è far crescere le persone sotto tutti i punti di vista, quindi il fattore educativo resta fondamentale”.

Il Vicario Generale dei Salesiani poi spiega che nel “Capitolo Generale del 2008, una delle principali linee di azione è stata proprio quella delle nuove frontiere. La principale novità – aggiunge -, essendo noi particolarmente dedicati ai giovani, è quella dei giovani poveri”.

Oltre all’accoglienza nelle strutture, per esempio di giovani immigrati tunisini o ghanesi, Bregolin ricorda anche “la grande attenzione che si dà ai giovani immigrati nelle strutture tradizionali come i nostri Oratori”.

“E’ una provocazione a pensare come attuare meglio, oggi un carisma di servizio, di carità. Io credo – conclude don Bregolin – che sia un invito che ci fa pensare e che si deve far decidere”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login