Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

RnS: presentazione Centro Int. Famiglia Nazareth

Edizione del: 17 aprile 2013

Nella Sala Stampa Vaticana si è svolta ieri la conferenza stampa di presentazione della Fondazione Vaticana “Centro Internazionale Famiglia di Nazareth”.

“Finalmente l’inizio!”: con queste parole, Mons. Vincenzo Paglia, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, e Salvatore Martinez, Presidente Nazionale del RnS, hanno esordito all’incontro con i giornalisti.

Presenti il Direttore Padre Federico Lombardi  e Mons. Giacinto Marcuzzo, Vicario Patriarcale per Israele a Nazareth.

 Spiegando il senso profondo del progetto, l’Arcivescovo Paglia ha ricordato le parole di Benedetto XVI nel benedire la prima pietra dell’erigendo Centro presso il Monte del Precipizio di Nazareth nel 2009: “Preghiamo affinché esso promuova una forte vita familiare in questa regione, offra sostegno ed assistenza alle famiglie ovunque, e le incoraggi nella loro insostituibile missione nella società”.

“Sulla scorta di queste preziose indicazioni – ha proseguito l’Arcivescovo Paglia – il Centro Internazionale per la Famiglia, persegue la seguente missione: Centro di spiritualità familiare, di formazione alla vita genitoriale e familiare, di pastorale per gli operatori, di preparazione alla nuova evangelizzazione, attività fondate sulla soggettività ecclesiale e sociale della famiglia; Osservatorio permanente di studio sulla pastorale familiare nel mondo e in special modo in Terra Santa e nel Medio Oriente; sostegno materiale alle famiglie in difficoltà, in special modo della Terra Santa, attraverso progetti internazionali di raccolta fondi”.

“Ci sono luoghi – ha concluso l’Arcivescovo Paglia – dotati di una straordinaria forza evocativa e simbolica. Nazareth è uno di questi. È il luogo dove Gesù è cresciuto; lì era la sua casa, lì ha vissuto con Giuseppe e Maria: la sua famiglia. (…) Una terra – oggi più ancora che ai suoi tempi – gravida di tensioni e di dolori. Ma forse proprio per questo, una terra che più di ogni altra, reclama il diritto alla pace e alla fratellanza universale. (…) Le Famiglie cristiane possono diventare coautrici di questo sogno”.

La gestione del Centro è stata affidata al Movimento Rinnovamento nello Spirito Santo.

Salvatore Martinez, Presidente della neo eretta Fondazione Vaticana, ne spiega più dettagliatamente la storia, le finalità, e il progetto stesso del Centro internazionale della famiglia.

“Promuovere la formazione spirituale e l’evangelizzazione delle famiglie al fine di dare attuazione al Magistero della Chiesa Cattolica relativo alla famiglia, nonché di sostenere la Pastorale Familiare in tutto il mondo e nella Terra Santa”.

“Desideriamo – ha continuato il Presidente RnS – che il Centro di Nazareth divenga il luogo privilegiato per la diffusione del ‘Vangelo della Famiglia’, una vetrina di tutto il bello, il buono, il giusto che la famiglia propone e testimonia nel mondo, coinvolgendo attivamente gli Uffici Pastorali, le Università, i Centri studi dedicati alla famiglia”.

Il Dottor Martinez ha annunciato inoltre il lancio del “Portale della Famiglia”, “una proposta unica nel panorama internazionale. Nasce con lo scopo di assicurare a tutte le famiglie, in regime di ‘sussidiarietà orizzontale’ e all’insegna della ‘economia del dono’, una vasta gamma di servizi gratuiti che supportino le scelte e le necessità che nonni, genitori e figli incontrano ogni giorno nel cammino della vita. Il Portale, inizialmente on line in lingua italiana, è destinato ad avere analoghe realizzazioni in altri Paesi e idiomi del mondo. Medici, psicologi, economisti, avvocati, educatori, sacerdoti interagiranno con le famiglie.

Significativo l’intervento di Mons. Marcuzzo che ha testimoniato i momenti più importanti, che hanno segnato la nascita e lo sviluppo di questo prezioso Progetto per le famiglie di tutto il mondo.

“Tutto cominciò da Nazareth e Nazareth è una fonte dove attingere l’acqua viva della famiglia”, ha detto il Vescovo Ausiliare di Gerusalemme dei Latini.

Ha così concluso: “Finalmente questo progetto prende forma concreta e può essere anche uno strumento per costruire la pace. La pace tra gli Stati, tra i popoli, tra le religioni parte dalla pace della persona e della famiglia”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login