Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Riaperta Necropoli Vaticana

Edizione del: 12 gennaio 2014

Dal mese di gennaio è stata riaperta al pubblico la Necropoli Vaticana in una nuova veste che prevede un percorso ampliato, musealizzato e riallestito per rendere l’esperienza di scoperta di questo prezioso luogo sacro ancora più suggestiva e indimenticabile.

Il cimitero di epoca romana ubicato al di sotto della Basilica di San Pietro in Vaticano rappresenta infatti un luogo di grande importanza storica dove coesistono tombe Cristiane e Pagane, riconosciuto anche come luogo di sepoltura dell’Apostolo Pietro.

Il percorso, ricco di fascino e suggestione, si estende su una superficie di 1.000 metri quadrati circa, allestito con un nuovo apparato didattico multimediale che include video di approfondimento, ricostruzioni virtuali su pannelli touch screen, schede illustrative.

Essendo tutt’oggi un importate sito archeologico e un laboratorio di incessante attività di ricerca, il complesso della Necropoli Vaticana è stato fornito di una struttura di passerelle per i visitatori che consente in contemporanea il lavoro di restauratori, storici e archeologi.

Grazie agli scavi partiti dagli anni Trenta del secolo scorso, infatti, sono riemerse alcune tombe risalenti al periodo augusteo e di Costantino, dal  secolo I a.C. al IV d.C., e ancora affreschi, stucchi, mosaici, sarcofagi, iscrizioni e mausolei che custodiscono e ricostruiscono la storia di quanto avveniva nel cuore di Roma in epoche remote.

Questo luogo era inizialmente adibito a cimitero di schiavi, poveri, liberti e, in seguito, aperto anche al ceto medio e ai cavalieri, e oggi presenta straordinari esempi di sepolture in un buono stato di conservazione, questo anche grazie alle frane di argilla che ne hanno preservato la durata nei secoli.

Le visite guidate al sito sotterraneo possono essere effettuate esclusivamente tramite prenotazione.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login