Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Restaurato campanile a Colonica

Edizione del: 7 settembre 2013

La torre campanaria illuminata con giochi di luce che, accendendosi in sequenza, renderanno ancora più bella la chiesa di Santa Maria a Colonica (Prato).

Don Romano Faldi, storico parroco alla guida della comunità da 41 anni, è davvero soddisfatto dei lavori di ristrutturazione.

Ieri  giovedì 5 settembre, sono stati presentati gli interventi che hanno riportato a nuova vita non solo il campanile ma anche le “mura tergali” della chiesa.

“Adesso sono tornate alla luce le vecchie pietre in alberese dell’abside – spiega don Romano – così come sono in evidenza i ‘barbacani’ settecenteschi realizzati con ciottoli di fiume”.

I lavori di restauro sono stati eseguiti sotto la supervisione di don Renzo Fantappiè su progetto dell’Architetto Giacomo Bigagli e dell’Ingegner Claudio Nembi.

Ma l’opera della quale va più fiero il sacerdote è la risistemazione del campanile.

“Una torre alta 24 metri, oggi illuminata a led che emanano una luce bianca calda”, afferma don Romano, “abbiamo deciso di rendere luminosa la Croce posta sulla punta del tetto e le due fasce di pietra poste all’esterno del campanile, sopra e sotto la cella campanaria, anch’essa illuminata all’interno. Il risultato è splendido – aggiunge ancora – e si può apprezzare anche dal ponte della Questura”.

A questa soluzione artistica si va ad aggiungere la collocazione sulla facciata della Canonica di una formella in ceramica realizzata da uno dei più grandi artisti del settore: Angelo Biancini.

Alcune sue opere si trovano in Vaticano, a New York, nella chiesa pratese del Sacro Cuore e a Villa del Palco.

L’artista, originario di Castelbolognese in Romagna, è scomparso nel 1988.

“Questa pregevole ceramica è in mio possesso da oltre 35 anni, – dice don Romano – mi era stata donata da un industriale pratese nel 1978, io la tenevo in casa, ho deciso di metterla all’esterno perché oltre a essere molto bella, raffigura Maria Assunta, Patrona della parrocchia”.

Non si tratta della prima installazione contemporanea a Santa Maria a Colonica, all’interno del complesso si trovano infatti anche una statua della Pietà e una raffigurante una Madonna con Bambino.

Ma le novità a Santa Maria a Colonica non finiscono qui.

La parrocchia ha deciso di acquistare uno stanzone che si trova proprio accanto al circolo Mcl, in Piazza della Chiesa, dove ha intenzione di realizzare un Oratorio per i ragazzi.

La struttura misura circa 100 mq e si andrà ad aggiungere agli altri locali parrocchiali.

La serata di presentazione di ieri sera è stata inserita all’interno della tradizionale festa parrocchiale che si tiene tutti gli anni nel mese di settembre.

I festeggiamenti si chiuderanno domenica 15 settembre.

Nella foto don Renzo Fantappiè direttore dei lavori sul campanile e la bandiera vaticana.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login