Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Reliquia Wojtyla a Collevalenza

Edizione del: 11 aprile 2013

L’Arcivescovo di Perugia, Mons. Gualtiero Bassetti, ha consegnato  nel corso di una cerimonia a Padre Ireneo Martin, Rettore del Santuario dell’Amore Misericordioso di Collevalenza, nei pressi di Todi, una Reliquia del Beato Giovanni Paolo II.

“Sono ben lieto – ha detto Mons. Bassetti nella sua omelia – di far dono al Santuario di una Reliquia del Beato Giovanni Paolo II, il Papa della misericordia. Si tratta di un grumo di sangue racchiuso in una piccola teca di cristallo. Tale Reliquia mi è stata consegnata personalmente dal Cardinale Stanisaw Dziwisz, l’estate scorsa a Cracovia, perché la portassi a Collevalenza, al Santuario dell’Amore Misericordioso, tanto caro a Papa Wojtyla”.

“Ai Pellegrini che qui giungeranno – ha continuato l’Arcivescovo – la piccola Reliquia ricorderà sempre il grande Papa e il suo messaggio di pace e di amore per tutti gli uomini. Sarà testimone della vita straordinaria di un uomo che, con la forza del Signore, ha solcato le strade del mondo per portare un annuncio di speranza e per ricordare che l’amore di Dio dura in eterno”.

La diocesi di Orvieto-Todi ricorda che Giovanni Paolo II, nella sua prima uscita fuori Roma dopo l’attentato del 13 maggio 1981, volle recarsi “Pellegrino a Collevalenza per ringraziare l’Amore Misericordioso per avergli salvato la vita e per ripresentare alla Chiesa e al mondo la sua seconda Lettera Enciclica ‘Dives in misericordia’ che aveva promulgato per diffondere il messaggio di Amore e di Misericordia del Signore”.

La Reliquia resterà nel Santuario in maniera permanente.

You must be logged in to post a comment Login