Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Prato: cesto prodotti a Papa

Edizione del: 19 settembre 2013

Un cesto di doni da parte dei pratesi, in piazza in 2mila assiema al proprio Vescovo, è stato consegnato a Papa Francesco ieri, mercoledì 18 settembre al termine dell’Udienza Generale in Piazza San Pietro.

Il cesto “rappresenta l’anima e l’ingegno della nostra comunità”, sottolinea in un comunicato la Provincia di Prato, in piazza con il proprio Presidente.

Nel cesto, come simbolo dell’operosità e dell’ingegno del distretto pratese, stoffa, una moderna rivisitazione del panno classico pratese double face dai colori beige e cammello.

E poi pane, la tradizionale bozza dei fornai pratesi, di forma rettangolare, colore bruno scuro, toppatura bianca di farina e sapore leggermente acido, senza sale.

La bozza si ottiene impastando la farina di grano tenero con acqua e lievito naturale.

Fra le bozze donate a Papa Francesco c’era anche la versione Gran Prato, una vera e propria celebrazione della virtuosità della filiera corta.

Dal grano alla bozza, tutto made in Prato, con produzione regolata da un ferreo patto tra produttori di grano, mugnai e fornai, che vede in primo piano la professionalità e la passione di un gruppo coraggioso nella sperimentazione composto da fornai, agricoltori e gestori di molini.

In dono anche il Pane Biblico, preparato da un fornaio pratese con una ricetta che fa riferimento alle Sacre Scritture e agli elementi più ricorrenti nei testi: orzo, frumento, farro, miglio, papavero, lino, sale marino del Mar Morto e miele.

Il vino e il Vin Santo di Carmignano, offerti dal Consorzio di Tutela dei vini di Carmignano, completavano l’insieme dei doni.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login