Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Pil del Giubileo: 11 miliardi di euro in 5 anni

Edizione del: 20 settembre 2015

san pietro belloSecondo un indagine il prossimo Anno Santo, che si aprirà il prossimo 8 dicembre, e per il quale in Vaticano si aspettano 30 milioni di fedeli, si prevede porti 11 miliardi di euro in 5 anni.

I calcoli li ha fatti a luglio l’Università La Sapienza con uno studio diffuso dalla Camera di Commercio di Roma.

Ipotizzando 3 scenari, tutti e tre prudenti se è vera la stima dei 30 milioni di pellegrini.

Un successo superiore a quello del 2000, il Giubileo del millennio indetto da Wojtyla e preparato con molti anni di anticipo che fece arrivare a San Pietro 25 milioni di persone da tutto il mondo.

L’ipotesi più pessimista è quella di un incremento di turisti intorno al 3% rispetto agli anni in cui non ci sono particolari eventi religiosi nella capitale. Quella intermedia prevede un incremento del 5% mentre quella ottimistica ipotizza un afflusso superiore del 7%.

Ciascuno degli scenari ha un impatto sul pil.

La forchetta degli incrementi è tra 11 e 11,5 miliardi di euro.

L’effetto maggiore del Giubileo non si avrà nei primi mesi del 2016 ma tra la fine del prossimo anno e l’inizio del 2017: il picco di incremento dell’occupazione, sostiene la ricerca della Sapienza, è previsto per i primi mesi dell’anno successivo alla chiusura del Giubileo.

Questo perché si immagina che l’evento possa avere un effetto di trascinamento sull’economia della capitale che durerà fino al 2020.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login