Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Penitenzieria: dopo Papa in confessionali

Edizione del: 21 novembre 2013

Monsignor Krzysztof Nykiel, Reggente della Penitenzieria Apostolica, afferma che il popolo dopo le Udienze si reca nei confessionali della Basilica di San Pietro.

“Ci informano entusiasticamente che, i tanti Pellegrini che ogni mercoledì, il giorno dell’Udienza Generale oppure alla domenica quando accorrono a Piazza San Pietro per ascoltare le parole che il Papa rivolge all’Angelus, si accostano con maggiore fiducia e sincero spirito di pentimento al Sacramento della Confessione. Anche le Chiese nei dintorni del Vaticano sono piene di fedeli che chiedono di confessarsi e di dedicare del tempo alla preghiera”.

“Più volte nei suoi discorsi ed interventi pubblici, sta invitando a non avere paura di chiedere perdono a Dio perché Egli è felice quando ci dona la Sua misericordia. Infatti, incontrando i Penitenzieri Minori della Basilica di Santa Maria Maggiore, all’indomani della Sua elezione Pontificia, ha detto loro: Misericordia, misericordia, misericordia. Voi siete confessori quindi siate misericordiosi verso le anime”.

Monsingnor Nykie nei giorni scorsi ha presentato il Simposio organizzato quest’anno dalla Penitenzieria per “riflettere sull’evoluzione storica, Canonica e Pastorale della prassi penitenziale e del Sacramento della Penitenza, come pure della Penitenzieria Apostolica, non sono temi che ci richiamo un passato ormai non più esistente”.

“La Confessione sacramentale – insiste – è ancora oggi la linfa vitale della Chiesa” come dimostra il fatto che “tanti sono stati i Pellegrini che si sono accostati al Sacramento della Riconciliazione nelle diverse Basiliche Papali in Urbe” nel corso dell’Anno della Fede che si concluderà il 24 novembre.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login