Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Pedofilia: lettere Card. Mahony

Edizione del: 30 aprile 2013

Di nuovo i riflettori puntati sull’ex Arcivescovo di Los Angeles Roger Mahony: nel 2003, un anno dopo che la Chiesa Usa si era imposta regole ferree per stroncare la pedofilia nel Clero, il Porporato cercò di ostacolare un’inchiesta sulla crisi affidata ad esperti di un Centro di Ricerca sulla Giustizia Penale di New York.

Mahony, rivelano lettere conservate nell’archivio di una ex Magistrato che all’epoca era Presidente della Commissione di laici per proteggere i minori dagli abusi, scrisse all’allora Vescovo Wilton Gregory, Presidente della Conferenza Episcopale, per lamentarsi che i formulari creati dai Ricercatori del John Jay Center for Criminal Justice erano “opera di gente che non ha la minima conoscenza della Chiesa Cattolica, della cultura Ecclesiastica, la sua struttura gerarchica o il suo linguaggio”.

Le lettere dell’archivio dell’ex Giudice Anne Burke alla DePaul University di Chicago sono rimaste a lungo inedite, ma il National Catholic Reporter ne ha pubblicato stralci.

Mahony “faceva ostruzionismo”, ha detto al giornale Cattolico la Burke, secondo cui l’atteggiamento del Porporato era “rappresentativo del modus operandi dei Vescovi per proteggere i sacerdoti e loro stessi”.

Mahony, secondo la Burke, aveva fatto pressione per modificare i formulari prima che venissero distribuiti alle diocesi.

Quando questo non avvenne, scrisse a Gregory ipotizzando che “le domande siano state messe a punto per creare un ulteriore scandalo nei media da persone interessate a confondere problemi complessi e a massimizzare il numero statistico dei responsabili”.

L’anno dopo, in un’altra lettera a Kathleen McChesney, la prima Presidente dell’Ufficio per la Protezione dei Minori della Conferenza Episcopale, il Cardinale protestò per la caratterizzazione della Arcidiocesi di Los Angeles come “un’altra diocesi problematica” in un rapporto in cui di affermava anche che lo stesso Mahony aveva “permesso a numerosi preti predatori di continuare a lavorare nelle parrocchie”.

“Non posso dirvi quanto sia incalcolabile il danno fatto. Il Los Angeles Times ha interpretato quella frase come un implacabile atto di accusa nei miei confronti, non solo per gli abusi ma per quello che è accaduto nella diocesi dal 1985”.

L’Arcidiocesi di Los Angeles ha dovuto pagare 722 milioni di dollari a oltre 550 vittime del Clero pedofilo.

Mahony si è dimesso nel 2011 e in gennaio è stato esonerato dai doveri Pastorali dal Successore Jose Gomez dopo la pubblicazione di documenti in cui si dimostra che il Porporato coprì e trasferì preti responsabili di abusi.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login