Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Patriarca Sako: non vendere case

Edizione del: 3 settembre 2013

Il Patriarca Caldeo di Babilonia, Louis Raphael I Sako, ha rivolto ai Cristiani del Kurdistan iracheno una sollecitazione forte a “aggrapparsi ai propri villaggi” e a non vendere le case e i terreni ricevuti dai loro padri per non finire nella condizione di “emigrati stranieri della diaspora”.

L’invito è espresso in una lettera rivolta la scorsa settimana dal Patriarca agli abitanti di 40 villaggi Cristiani della Circoscrizione Ecclesiastica costituita di recente con l’accorpamento delle due piccole diocesi di Zakho e Amadhiya e affidata al Vescovo Rabban Al-Quas.

Il Patriarca Sako ha potuto incontrare i Cristiani dei 40 villaggi nei giorni della recente visita da lui resa alla nuova diocesi dal 15 al 23 agosto.

Nella lettera, il Capo della Chiesa Caldea esprime gratitudine per lo spettacolo di “fede, fedeltà, perseveranza, pazienza e gioia” sperimentato nei suoi tanti incontri coi Cristiani del Kurdistan iracheno, da lui definiti come “cittadini indigeni, con radici profonde che non possono essere sradicate e risalgono a 2000 anni”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login