Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Pastori gay possono vivere in Canonica con partner

Edizione del: 14 marzo 2014

Pastori Luternai tedeschiLa Landeskirche o Chiesa Regionalele, assieme alle Chiese Evangeliche Luterane di Hannover, Braunschweig e Baviera permettono ai Pastori gay e alle Pastore lesbiche di convivere con il partner.

 La decisione è stata presa all’unanimità in prima lettura alla fine di febbraio e poi ratificata dal Sinodo con 156 voti a favore e solo 2 contrari in questi giorni.

All’interno della Chiesa le coppie che hanno contratto unione civile sono trattate allo stesso modo di quelle eterosessuali sposate.

Ciò nonostante le Chiese Protestanti tedesche hanno diverse politiche in merito ai loro fedeli LGBT.

Per quel che riguarda la benedizione delle unioni civili omosessuali, la situazione è diversa persino all’interno della stessa denominazione.

Per quel che riguarda la Chiesa Evangelica Luterana della Germania del nord, le benedizioni si celebrano senza problemi ad Amburgo e nello Schleswig-Holstein, mentre nel resto dei territori dipende dalla volontà del Pastore.

A giugno dello scorso anno, la Chiesa Evangelica tedesca ha pubblicato alcune indicazioni orientative in cui venivano qualificate come “equivalenti in senso Teologico” le relazioni tra coppie dello stesso sesso e coppie eterosessuale, mentre ad agosto dello scorso anno nello Stato Federale dell’Assia veniva celebrato il primo matrimonio tra persone dello stesso sesso con pieno riconoscimento Ecclesiastico in Germania.

Quella tedesca è una situazione completamente diversa da quelle di altre Chiese Protestanti europee, come per esempio quelle in Svezia o in Danimarca, che hanno riconosciuto il matrimonio ugualitario e lo celebrano senza alcun problema.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login