Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Parroco lascia 800mila euro a badante

Edizione del: 20 agosto 2013

L’ex parroco di San Sebastiano, parrocchia di Lumezzane, Brescia, scomparso qualche mese fa, ha lasciato in eredità alla sua badante moldava circa 800 mila euro tra contanti e titoli bancari.

Ora San Sebastiano, amministrata temporaneamente da don Roberto Ferazzoli, vuole chiarire se quella somma di denaro comprenda anche beni della parrocchia e offerte dei fedeli, trasferiti, forse anche illecitamente, sui conti correnti personali del Prelato.

Oggi in Tribunale, si discuterà del blocco della successione ed il sequestro preventivo dei conti chiesti da parrocchia e Curia diocesana per fare luce sulla vicenda.

Il Prelato, don Giulio Gatteri, è scomparso lo scorso 10 aprile, dopo una lunga malattia, all’età di 74 anni.

Con il proprio testamento, ha disposto che tutti i suoi beni venissero lasciati alla donna che lo ha assistito per 12 anni.

Parroco a Lumezzane per 20 anni, don Gatteri aveva guidato i progetti di ristrutturazione dell’Oratorio e della chiesa.

Sembra che avesse assicurato ai suoi più stretti collaboratori che i mutui accesi sarebbero stato coperti con le risorse della parrocchia, mentre attualmente ciò non risulta.

Da qui l’intervento investigativo e di blocco richiesto dalla diocesi alla Procura e al Tribunale.

You must be logged in to post a comment Login