Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa telefona al “corvo”

Edizione del: 3 settembre 2013

Papa Francesco ha telefonato direttamente al “corvo”.

Ma non si tratta dell’ennesima puntata aggiornata del Vatileaks: Francesco ha chiamato infatti un ragazzo argentino tifoso del San Lorenzo, la stessa squadra di calcio per la quale simpatizza da sempre Jorge Mario Bergoglio.

“Ciao, ‘corvo’, come stai”, ha infatti esclamato il Papa sabato 24 agosto alla cornetta del telefono, chiamando il ragazzo con il soprannome che contraddistingue i tifosi locali.

Juan José Jaime, questo il nome del ragazzo, aveva scritto una lettera a Francesco, consegnatagli da Padre Pepe, un prete delle Favelas di Buenos Aires, assieme a quella di un’altra ragazza, Miriam.

Francesco aveva lavato i piedi al giovane nella Messa del Giovedì Santo nel 2008 e si è commosso nel ricevere la missiva, al punto di richiamarlo subito per telefono.

Oggi Juan José Jaime, dopo un’infanzia difficile, ha una casa e una famiglia e collabora come volontario in una comunità di recupero di tossicodipendenti.

“Per me -confessa il ragazzo- Jorge Mario Bergoglio è un padre e un amico”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login