Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa su campo arato

Edizione del: 6 settembre 2013

Si intitola “Love liberates”, l’amore rende liberi, e rappresenta un enorme ritratto di Papa Francesco, dipinto su un campo di 25mila metri quadrati a Castagnaro (Verona), l’ultima “opera” di Dario Gambarin, pittore veronese trapiantato a Bologna, che ha conquistato fama  soprattutto con le sue opere di land art, realizzate disegnando a mano libera, cioè senza punti di riferimento sul terreno, con un trattore su enormi superfici.

“Sono milioni, nel mondo, le persone affascinate e conquistate da Papa Francesco: le sue parole, semplici e dirette non hanno bisogno di interpretazioni – spiega Gambarin -. E sono soprattutto sincere; nessuno dubita che il suo accorato appello per la pace, ‘mai più guerre!’, e la preoccupazione del Pontefice per la situazione in Siria vengano dal suo cuore”.

L’artista definisce quanto fatto “il suo piccolo contributo alla pace”.

“Certo il ritratto di Papa Francesco è visibile solo dall’alto – conclude – ma se riusciremo ad innalzare i nostri cuori, anche altri, oltre agli angeli, potranno vederlo”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login