Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa scrive alle Madri di Plaza de Majo

Edizione del: 18 aprile 2013

 Il Papa ha rivolto alla Signora Hebe de Bonafini, Presidente dell’Associazione “Madri di Plaza de Mayo”, in una lettera datata 10 aprile e firmata da Monsignor Antoine Camilleri, Sotto-Segretario per i Rapporti con gli Stati “il suo dolore e il dolore di tante madri e di tante famiglie che hanno sofferto e soffrono la tragica scomparsa dei loro cari in questo momento della storia argentina”.

Nella lettera del 21 marzo scorso, la Signora Hebe de Bonafiini esprimeva apprezzamento per l’impegno del Cardinale Bergoglio nelle bidonville di Buenos Aires e chiedeva al Pontefice di unirsi “a tutti coloro che in questo mondo ingiusto lottano per sradicare la miseria”.

Il Papa, scrive Monsignor Camilleri, “chiede a Dio la forza di lottare, dal ministero che ha appena assunto, a favore dell’eliminazione della povertà nel mondo, in modo che cessino le sofferenze di tante persone che si trovano nel bisogno”.

“Sua Santità stima ed apprezza molto coloro che sono accanto ai più svantaggiati e che si impegnano ad aiutarli, a comprenderli e ad andare incontro alle loro giuste aspirazioni. Nella sua preghiera Papa Francesco chiede a Dio di illuminare i responsabili del bene comune affinché combattano il flagello della miseria con mezzi efficaci, equanimi e solidali”.

La lettera si conclude con la benedizione di Papa Francesco “in segno di speranza e di incoraggiamento, mentre chiede che si preghi e si faccia pregare per lui”.

Le “Madri di Plaza de Mayo” è un’associazione di madri argentine creata nel 1977 per denunciare la sparizione dei figli durante la Giunta Militare che governò l’Argentina dal 1976 al 1983.

Dal 1977 le madri manifestano tutti i giovedì a Plaza de Mayo, di fronte alla Casa Rosada, sede del governo argentino, per denunciare i crimini commessi in quell’epoca e mantenere viva la memoria dei “desaparecidos”.


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login