Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa riprende Visite ad Limina

Edizione del: 11 aprile 2013

Papa Francesco oggi, dopo la sospensione lo scorso 28 febbraio, a causa della Sede Vacante per le dimissioni di Papa Benedetto XVI, riprende le Visite ad Limina degli oltre 200 Vescovi italiani, iniziate all’inizio dell’anno e che dovevano terminare prima dell’Assemblea Generale della Cei del prossimo maggio in Vaticano, e che invece slitteranno di circa un mese.

L’onore di essere i primi Vescovi italiani ufficialmente ricevuti da Papa Bergoglio toccherà ai 18 attuali Vescovi della Toscana – sarebbero 19 ma la diocesi di Grosseto aspetta ancora la nomina del nuovo presule dopo che l’ultimo è stato trasferito a Prato – guidati dal loro Presidente, il Cardinale Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze.

Ieri tutti insieme hanno partecipato all’Udienza Generale del Mercoledì, mentre tra oggi e domani, divisi in due gruppi, saranno ricevuti dal Papa al quale riferiranno degli obbiettivi raggiunti dall’ultima Visita ad Limina, risalente all’aprile 2007, e le sfide del futuro, oltre ai problemi presenti del territorio.

A Roma da lunedì scorso i Vescovi Toscani nei giorni scorsi hanno incontrato, come richiede la prassi della Visita ad Limina, prevista per tutti i Vescovi dal Codice di Diritto Canonico con una cadenza quinquennale, i Capi Dicasteri delle varie Congregazioni e Consigli Pontifici della Santa Sede.  


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login