Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa parli all’Ucraina

Edizione del: 7 gennaio 2014

L’Associazione dei Giornalisti Cattolici dell’Ucraina ha lanciato un appello ai colleghi di tutto il mondo e alle persone di buona volontà con un richiamo a “mostrare la loro solidarietà Cristiana, a coprire gli eventi legati alla pacifica protesta ucraina contro l’ingiustizia e la violenza, e a chiedere alle Gerarchie Cattoliche di alzare le loro voci”.

E ha chiesto al Papa di alzare la sua voce per gli oppressi, i picchiati, e quelli che piangono nel Paese che chiede verità e giustizia.

Per più di un mese – scrivono i colleghi ucraini, c’è stata una protesta pacifica in Ucraina.

E’ cominciata come una dimostrazione a favore della scelta europea del Paese, ed è proseguita come una protesta nazionale contro gli eccessi del Governo al potere.

“Gli ucraini vogliono vivere in un Paese libero e democratico senza corruzione, senza menzogna, senza violenza”.

Piazza dell’Indipendenza a Kiev, Maidan, è diventata la piattaforma centrale dove gli ucraina combattono per i loro diritti.

La protesta pacifica di milioni è stata macchiata dal sangue – scrivono i giornalisti nel loro appello.

“Siamo giornalisti, siamo Cristiani”, scrivono i giornalisti. E si rivolgono ai colleghi del Vaticano, e al Papa.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login