Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa insedia nuovo Segretario Stato

Edizione del: 14 ottobre 2013

Domani, nel corso dell’udienza di Papa Francesco ai Superiori ed Ufficiali della Segreteria di Stato, insedierà l’Arcivescovo Pietro Parolin, ex Nunzio Apostolico in Venezuela, arrivato sabato scorso in Vaticano, nell’ufficio di Segretario di Stato del Pontefice per il quale è stato nominato lo scorso 31 agosto contestualmente all’accettazione delle dimissioni del Cardinale Tarcisio Bertone che nell’incontro di domani riceverà il saluto e i ringraziamenti del Papa e di tutti i suoi collaboratori.

Il Cardinale Bertone era stato nominato Segretario di Stato il 15 settembre 2006 da Papa Benedetto XVI.

Durante il suo mandato è successo di tutto: dalla fuga dei documenti riservati dall’appartamento papale e da vari dicasteri vaticani, allo scandalo pedofilia nella Chiesa, all’aperta opposizione nei suoi confronti da parte della larga maggioranza del Collegio Cardinalizio.

Mons. Parolin, italiano, sarà il Segretario di Stato del Romano Pontefice numero 59 e alloggerà nella Terza Loggia del Palazzo Apostolico, in un appartamento esclusivo, riservato al Capo della Diplomazia Vaticana, vicino a quello del Papa, almeno fino a Benedetto XVI, visto che Papa Francesco ha deciso di abitare nel residence di Santa Marta.

Dall’istituzione di questo ufficio, nel 160, solo due non sono stati italiani, lo spagnolo Rafael Merry del Val y Zuleta, e il francese Jean Marie Villot.

La media di durata dell’incarico è di circa 7 anni.

Alcuni sono stati Segretari di Stato di due o tre Papi e altri sono stati nominati più di una volta.

Il nuovo Segretario di Stato, che fino alla nomina a Cardinale, avrà davanti a se il suffisso Pro, è nato a Schiavon (Vicenza) il 17 gennaio 1955.

E’ stato ordinato sacerdote il 27 aprile 1980 e incardinato nella diocesi di Vicenza.

E’ laureato in Diritto Canonico.

E’ entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede il 1 luglio 1986, e ha prestato la propria opera presso le Rappresentanze Pontificie in Nigeria e in Messico e presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.

E’ stato nominato Sotto-Segretario della Sezione Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato il 30 novembre 2002.

Il 17 agosto 2009 è stato nominato Nunzio Apostolico in Venezuela ed elevato in pari tempo alla sede titolare di Acquapendente, con dignità di Arcivescovo.

Ha ricevuto l’ordinazione episcopale dalle mani di Papa Benedetto XVI il 12 settembre dello stesso anno.

Oltre all’italiano, conosce il francese, l’inglese e lo spagnolo.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login