Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa incontra i Movimenti

Edizione del: 17 maggio 2013

Il Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, Mons. Rino Fisichella durante la presentazione in Vaticano dell’evento dell’Anno della Fede: “Giornata dei Movimenti, delle nuove Comunità, delle Associazioni e delle Aggregazioni Laicali” che si svolgerà sabato 18 e domenica 19 maggio, ha annunciato che “la risposta dei Movimenti, delle nuove Comunità, delle Associazioni e delle Aggregazioni Laicali non si è fatta attendere ed è stata da subito generosa e grande. Hanno già fatto giungere la loro adesione, infatti, oltre 120 mila persone”.

Il programma, ha spiegato Mons. Fisichella, è “inserito all’interno di quello slogan che si è scelto per dare senso all’incontro: ‘Io credo. Aumenta in noi la fede’. Ognuno nella fede è chiamato a pronunciare in prima persona la sua adesione a Cristo e alla Chiesa. E’ una scelta libera e personale che comporta la conferma della fede battesimale. Molti giovani, uomini e donne in queste realtà Ecclesiali spesso hanno ritrovato non solo la fede un tempo perduta per strada o divenuta sterile e indifferente, ma hanno compiuto una vera conversione di vita. La fede, comunque, è anche un atto comunitario”.

Sabato, alle 7 del mattino inizierà per molti gruppi, ha spiegato Mons. Fisichella, il Pellegrinaggio alla tomba di Pietro nelle modalità che sono state già sperimentate negli eventi precedenti.

Alle ore 15 inizierà in Piazza San Pietro il momento dell’accoglienza e della riflessione con musiche e testimonianze.

La conduzione è affidata a Lorena Bianchetti mentre il coro che animerà queste ore è stato composto per l’occasione da circa 150 persone scelte tra i diversi Movimenti.

Sette testimonianze di diverso tenore arricchiranno questo momento di attesa del Papa che giungerà alle 18.

La presenza di Papa Francesco sarà segnata da un momento iniziale di preghiera con l’intronizzazione dell’immagine della Vergine Maria Salus Populi Romani e dall’ascolto della Parola di Dio.

Seguiranno due testimonianze molto significative, tra queste quella di Paul Batthi, pakistano, medico chirurgo.

Laureato all’Università di Padova, ha esercitato come medico di base prima in Pakistan e poi in Italia fino al 2011 anno in cui, venne ucciso il fratello Shahbaz, all’epoca Ministro per le Minoranze del Governo di Islamabad.

La Messa di Pentecoste sarà celebrata da Papa Francesco domenica 19 maggio alle 10.30, a cui farà seguito il tradizionale Regina Caeli della domenica da Piazza San Pietro.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login