Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Papa a Ctv: fate squadra

Edizione del: 29 ottobre 2013

Il Papa ha dato a dipendenti e dirigenti del Centro Televisivo Vaticano, ricevuti ieri in Udienza privata in occasione dei 30 anni della “televisione dei Papi”, nata per impulso di Giovanni Paolo II il 22 ottobre 1983, questi suggerimenti: “giocate come squadra”, “siate professionisti al servizio della Chiesa”, “sappiate effondere negli spettatori, sia fedeli che ‘distanti’ il profumo e la speranza del Vangelo”.

L’Udienza si è svolta nella Sala Clementina e il Papa ha preso la parola dopo un saluto del nuovo Direttore del Ctv, Mons. Dario Edoardo Viganò, nominato lo scorso gennaio al posto di Padre Federico Lombardi.

A proposito del giocare come squadra, Papa Bergoglio ha osservato che “l’efficacia della pastorale della comunicazione è possibile creando legami, facendo convergere attorno a progetti condivisi una serie di oggetti; una ‘unione di intenti e di forze’. Sappiamo – ha aggiunto – che questo non è facile, ma se vi aiutate insieme a fare squadra tutto diventa più leggero e, soprattutto, anche lo stile del vostro lavoro sarà una testimonianza di comunione”.

A proposito dell’essere professionisti della Chiesa, Papa Francesco ha osservato che il lavoro del Ctv “è di grande qualità, e così – ha rimarcato – dev’essere il compito che vi è assegnato; ma la professionalità per voi sia sempre servizio alla Chiesa, in tutto: nelle riprese, nella regia, nelle scelte editoriali, nell’amministrazione… Tutto può essere fatto con uno stile, una prospettiva che è quella ecclesiale, quella della Santa Sede. E’ necessario che la comunicazione del Ctv sappia effondere negli spettatori, nei fedeli, nei distanti, il profumo e la speranza del Vangelo”.

“Da soli – ha concluso il Pontefice – non possiamo fare molto, ma insieme possiamo essere al servizio di tutto il mondo, diffondendo la verità e la bellezza del Vangelo sino ai confini della terra. Grazie tante”.

Due bimbi delle famiglie del Ctv hanno consegnato al Papa 2 telecamere compatte in HD, in dono per un progetto di produzione televisiva a Buenos Aires, che coinvolge anche Canal 21, la tv che era dell’Arcivescovo Bergoglio.

“E’ l’inizio, se lei crede, del progetto del centro di produzione ‘Madre del pueblo’ che Padre Hernan Morelli sta sviluppando a Buenos Aires in collaborazione con Canal 21”, ha detto il Direttore del CTV, Monsignor Dario Edoardo Viganò lasciando nelle mani del Papa le due telecamere.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login