Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

P. Pizzaballa su visita Papa

Edizione del: 8 novembre 2013

Il Custode di Terrasanta Padre Pierbattista Pizzaballa ha affermato che sullo sfondo della imminente visita in Israele e nei Territori palestinesi di Papa Francesco c’è non solo la curiosità di conoscere i Luoghi Santi ma anche la preoccupazione per la Comunità Cristiana locale.

“Papa Francesco è notoriamente molto curioso, vorrà vedere tutto il possibile”, ha aggiunto Padre Pizzaballa secondo cui la data della visita non può ancora essere resa nota.

Ad alimentare le tensioni nella Comunità Cristiana locale vi sono 2 fenomeni contrapposti: l’esito delle elezioni municipali a Nazareth (Galilea) e il “Tag Mehir”, Il prezzo da pagare, ossia gli episodi ricorrenti di vandalismo da parte di Estremisti Ebrei in località Arabe, Musulmane e Cristiane.

Mercoledì 30 ottobre la Corte Suprema di Gerusalemme ha confermato la vittoria del candidato Ali Salam, Musulmano, sul Sindaco uscente Ramez Jeraisy, Cristiano, per soli 22 voti su oltre 80 mila votanti.

La Comunità Cristiana di Nazareth si era mobilitata nella quasi totalità a favore di Jeraisy e adesso, ha avvertito Padre Pizzaballa, “si corre il rischio che si crei una frattura ancora più profonda fra Cristiani e Musulmani. Ora – ha aggiunto – bisogna dunque lavorare affinché questa frattura non diventi insanabile”.

Padre Pizzaballa ha anche deprecato con parole forti gli episodi di Tag Mehir verificatisi contro Istituzioni Cristiane.

Ci sono state lentezze da parte della polizia israeliana, ha lamentato, ma l’importante è comunque fare una profonda opera di istruzione nelle scuole israeliane.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login