Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

P. Pepe: il Papa è ringiovanito

Edizione del: 3 settembre 2013

Padre José Maria Di Paola, conosciuto da tutti come “Padre Pepe”, ha confidato le sue impressioni sul nuovo Pontefice, che il sacerdote argentino incontrava spesso nelle favelas di Buenos Aires ma non aveva più visto dopo l’elezione del 13 marzo.

“Papa Francesco sta molto bene. L’ho visto con molta energia e con molta forza: ringiovanito. Così tornerò in Argentina molto contento, perché sebbene sia grande la responsabilità che ha di guidare la Chiesa, lo vedo con la forza necessaria per farlo”.

“La verità – ha detto – è che è stato un incontro molto emozionante per me. Non lo vedevo da quando è andato via da Buenos Aires”.

“Per me – ha ammesso – è strano vederlo così, ma nello stesso tempo veramente è stato molto emozionante vederlo come Papa”.

“Ho portato il thermos, ho portato il mate e l’abbiamo bevuto. Lui è contento quando si parla di Buenos Aires e dell’Argentina, però sa che il suo presente è qui, al servizio di tutta la gente: di questo è consapevole, ma certamente non dimentica le sue radici”, ha rivelato Padre Pepe riferendosi ad eventuali nostalgie e cambiamenti dell’ex Arcivescovo di Buenos Aires oggi Pastore della Chiesa Universale.

“Fondamentalmente – ha assicurato – lo vedo uguale. Anche da come ci riceve, perché quando andavamo alla Curia di Buenos Aires ci veniva incontro con semplicità. Aveva una scrivania e nient’altro e poi ci accompagnava personalmente per salutarci. Questa semplicità si vede anche in Vaticano. Continua ad essere lo stesso uomo, cioè non un Principe della Chiesa ma un servitore della Chiesa. E questa caratteristica è sempre stata molto presente nella sua persona e ci ha sempre incoraggiato”.

Secondo il sacerdote delle favelas, in Bergoglio tra prima e dopo l’elezione “c’è una continuità, perché pensa in modo permanente alle persone, specialmente quelle più bisognose, e vuole avere un rapporto molto vicino con loro”.

“Ecco – ha concluso – in sostanza, lo vedo uguale e con molta energia, con molta voglia di fare. Lo vedo veramente rivitalizzato”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login