Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Nel 2013 uccisi 22 operatori pastorali

Edizione del: 4 gennaio 2014

Secondo l’Agenzia Fides nel 2013 sono stati uccisi nel mondo 22 operatori pastorali, per la maggior parte sacerdoti, quasi il doppio rispetto al precedente anno 2012 in cui erano stati 13.

E il primo giorno del 2014 si è aperto subito con l’uccisione di un religioso, Padre Eric Freed, parroco ad Eureka, in California.

Per il quinto anno consecutivo, il numero più elevato di operatori pastorali uccisi si registra in America Latina, con al primo posto la Colombia.

Nel 2013 sono morti in modo violento 19 sacerdoti, 1 religiosa, 2 laici.

Secondo la ripartizione continentale, in America sono stati uccisi 15 sacerdoti (7 in Colombia; 4 in Messico; 1 in Brasile; 1 in Venezuela; 1 a Panama; 1 ad Haiti).

In Africa sono stati uccisi 1 sacerdote in Tanzania, 1 religiosa in Madagascar, 1 laica in Nigeria.

In Asia sono stati uccisi 1 sacerdote in India ed 1 in Siria.

Un laico nelle Filippine.

In Europa è stato ucciso 1 sacerdote in Italia.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login