Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Musulmani: grazie Papa per messaggio

Edizione del: 9 agosto 2013

I Musulmani italiani hanno ricevuto “con straordinario piacere” il messaggio autografo di Papa Francesco per la conclusione del mese di Ramadan e della Festa del Fitr, nel quale è invocato “rispetto reciproco”.

Un suggerimento, afferma la lettera di risposta indirizzata al Pontefice dall’UCOII – Unione delle Comunità e Organizzazioni Islamiche in Italia, “ci giunge particolarmente grato e consono alla nostra più pura Dottrina e tradizione Profetica”.

“Gli Esegeti che hanno computato le parole del Corano hanno rilevato – sottolinea l’Ucoii – che il centro perfetto del Libro è un espressione ‘wa lyatalattaf’ che abbiamo tradotto: con gentilezza”.

La stessa “gentilezza” che Papa Francesco “ci propone e che, con educazione e rispetto – assicura la maggiore Associazione Islamica presente nel nostro Paese – devono far parte della nostra prassi quotidiana, ognuno per quello che può e sa, e spesso un sorriso vale più di mille parole”.

“In questi anni difficili in cui la religione è stata spesso pretesto blasfemo di aggressione, abbiamo sofferto – confida l’Ucoii a Papa Francesco – per colpe che non avevamo commesso e la Comunità Islamica italiana ha mantenuto fermo il timone verso il dialogo e la ricerca della condivisione etica. Di questo siamo grati ad Allah e a quei credenti e laici che sono stati nostri coraggiosi e coerenti interlocutori anche nei momenti più difficili”.

“Con questo spirito – conclude la lettera dell’Ucoii al Pontefice – rafforzati dal periodo di purificazione appena concluso, vogliamo esprimerle Santità i sensi della nostra gratitudine per il messaggio che ha voluto sottoscrivere personalmente, unitamente all’impegno indefettibile alla realizzazione di una maggiore e coesa unità d’intenti a favore del creato di cui i figli di Adamo e Eva sono stati scelti come custodi”.

You must be logged in to post a comment Login