Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Morto vicino stanza Papa

Edizione del: 16 settembre 2013

Papa Francesco ha ricordato nella preghiera l’Arcivescovo e Nunzio Apostolico indiano Peter Paul Prabhu, suo vicino di stanza nella Domus Sanctae Marthae, morto a 82 anni nella notte tra lunedì e martedì scorsi.

Lo ha rivelato il Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, durante le esequie che ha celebrato venerdì mattina, nella chiesa di Santo Stefano degli Abissini, esprimendo “anche a nome del Papa le più vive condoglianze ai familiari”.

Erano presenti 2 sorelle, 1 fratello e 2 nipoti del compianto Presule.

Nell’omelia il Porporato ha voluto rimarcare subito questa vicinanza anche fisica di Monsignor Prabhu a Papa Francesco, ricordando appunto che alloggiava nella stessa Residenza e “nello stesso piano, a poca distanza”.

Con Bertone hanno concelebrato il Cardinale Gianfranco Ravasi, 10 Arcivescovi – tra i quali Angelo Becciu, Sostituto della Segreteria di Stato, e Dominique Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati – e 30 sacerdoti.

Tra i presenti, i Cardinali Angelo Sodano, Decano del Collegio Cardinalizio, Agostino Cacciavillan, Renato Raffaele Martino e Manuel Monteiro de Castro, alcuni Presuli, e i Segretari di Papa Francesco Alfred Xuereb e Fabian Pedacchio Leaniz, che ha anche concelebrato.

Dopo le esequie, l’Arcivescovo Prabhu è stato sepolto nel cimitero romano del Verano.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login