Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Mons. Semeraro: aiuteremo il Papa

Edizione del: 11 maggio 2013

Monsignor Marcello Semeraro, Segretario del gruppo di otto Cardinali scelti dal Pontefice per studiare la revisione della Curia Romana, ha detto: “Nella riforma della Curia non si parte da zero, anche se penso che non vi sia niente di stabilito. Si tratterà di un confronto vero per cercare le forme migliori, per capire come riformulare alcune figure, come includere cose nuove che emergono, come mettere in circolazione e in dialogo quelle già esistenti. Qualche Ufficio si può togliere, qualche altro aggiungere. Non c’è niente di strano. Si lavorerà nell’ottica di far funzionare meglio le cose”.

“Sicuramente i compiti e le funzioni di questo gruppo diverranno più chiari nel tempo”.

“Il consiglio è fondamentale all’interno della Chiesa. Sia nel senso attivo del dare un consiglio, sia in quello passivo del chiederlo”.

Il Vescovo estivo del Papa, essendo Castel Gandolfo nella sua diocesi, ha anche tenuto a precisare che “il gruppo non è in contrapposizione a nessuno, tantomeno alla Curia Romana. Sono due cose distinte. Il gruppo non si sostituisce alla Curia e non ne fa parte. Vorrei sottolineare che il fatto che il Papa abbia scelto Cardinali di ogni continente e quasi tutti ‘Vescovi residenziali’ dà l’idea di quanto gli stia a cuore la situazione della Chiesa Universale e il contatto stretto con la realtà. Per quanto riguarda poi la revisione della Costituzione Pastor Bonus, il gruppo dei Cardinali non è chiamato a prendere decisioni, ma a dare consigli al Papa su come adattare meglio le strutture al mutare dei tempi”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login