Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Migliaia al funerale Vesc. Montevecchi

Edizione del: 3 ottobre 2013

Migliaia di persone hanno preso parte ieri, mercoledì 2 ottobre, al funerale del Vescovo di Ascoli Piceno Silvano Montevecchi, morto il 27 settembre a Montecatone di Imola, a 75 anni, per i postumi di una meningite meningococcica che lo aveva colpito a febbraio.

Impossibile accogliere il gran numero di fedeli nel Duomo di Sant’Emidio: in previsione dell’alta affluenza è stato installato un maxi schermo all’esterno, in Piazza Arringo.

La cerimonia solenne è stata presieduta da Mons. Luigi Conti, Arcivescovo di Fermo, nominato dal Papa Amministratore Apostolico della diocesi di Ascoli a seguito della malattia di Montevecchi.

Presenti molti Vescovi e sacerdoti provenienti da tutte le Marche e il Presidente della Regione Gian Mario Spacca.

Mons. Conti ha ricordato la figura del Presule scomparso, sottolineandone l’esperienza Pastorale e l’eredità spirituale, oltre a opere importanti come l’Emporio della Carità per aiutare le famiglie bisognose del territorio ascolano, l’Istituto di Scienze Religiose, la costruzione di nuove chiese, il recupero di tesori d’arte.

Presente anche una folta Delegazione proveniente da Faenza, città di origine del Presule che vi è stato Vicario Generale e Amministratore diocesano, prima di essere nominato, nel 1997, Vescovo di Ascoli.

Per suo espresso desiderio, Mons. Silvano Montevecchi è stato sepolto nella Cripta della Cattedrale di Sant’Emidio.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login