Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Medjugorje: 100mila per 32mo anniversario

Edizione del: 26 giugno 2013

Più di 100mila Pellegrini provenienti da numerosi Paesi europei e dal resto del mondo sono giunti a Medjugorje per le celebrazioni del 32mo anniversario della prima apparizione della Madonna a 6 bambini del piccolo villaggio dell’Erzegovina, la cui veridicità tuttavia non è mai stata riconosciuta dal Vaticano.

I gruppi di Pellegrini più numerosi, dopo quelli giunti dalla Bosnia e dalla Croazia, provengono da Italia, Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Ungheria, Svizzera, Polonia, Irlanda ma anche da Stati Uniti, Canada, Giappone, e nel corso della giornata vengono celebrate le Messe in una ventina di lingue.

I veggenti, oggi adulti, affermano di continuare a vedere la Madonna che ad alcuni apparirebbe quotidianamente – oltre 40mila volte a cominciare da quel 24 giugno 1981 ad oggi – per consegnare messaggi ed anche 10 “segreti”.

Dopo i lavori di diverse Commissioni d’Inchiesta, la Congregazione per la Dottrina della Fede ha istituito nel marzo del 2010 uno speciale Comitato presieduto dal Cardinale Camillo Ruini, per studiare e pronunciarsi sul fenomeno.

Gli eventi al Santuario di Medjugorje, visitato in 32 anni, secondo i calcoli della Chiesa locale, da 50 milioni di fedeli, si inseriscono nel lungo dissidio tra i Frati Francescani dell’Erzegovina e il Vescovado di Mostar, innanzitutto per la restituzione di alcune parrocchie al Clero diocesano.

Secondo l’allora Vescovo Pavao Zanic i veggenti erano strumentalizzati dai Frati e l’attuale Vescovo Mons. Ratko Peric è il più rigoroso avversario della veridicità delle apparizioni.

Alcuni Frati negli anni scorsi sono stati sospesi a divinis e quattro anni fa venne espulso dall’Ordine il Francescano Tomislav Vlasic, “Padre Spirituale” dei sei veggenti, con accuse, tra l’altro, di “diffusione di dubbia dottrina e manipolazione delle coscienze”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login