Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

M5S sceglie Consacrata ma rinuncia

Edizione del: 18 novembre 2013

Gli attivisti di Terni del Movimento Cinque Stelle per la rosa nella quale poi scegliere, attraverso le Primarie, il candidato Sindaco di Terni alle elezioni della primavera prossima avevano scelto anche una Insegnante di Religione Consacrata all’Ordo Virginum Lei, Emanuela Buccioni, che però ha scelto di rinunciare.

“La mia Consacrazione non è completamente incompatibile con un impegno politico, ma in questo momento, per una questione di opportunità e dopo un confronto con l’Amministratore Apostolico Monsignor Ernesto Vecchi, ho deciso di non accettare la candidatura proposta dal Movimento”, ha spiegato lei stessa nella conferenza stampa in cui sono stati presentati i candidati del M5S.

Buccioni ha detto di avere informato della sua intenzione di candidarsi, circa 1 mese fa, l’Amministratore Apostolico della diocesi e che questi, dopo un iniziale assenso di massima, ha deciso però “di chiedere conforto a tutti i Vescovi umbri, oltre che al Prefetto della Congregazione per gli Istituti della Vita Consacrata”.

“La risposta arrivata dal Vaticano – ha affermato – non è stata contraria: la mia Consacrazione è compatibile con l’impegno politico al servizio del bene comune. Non ci sono quindi vincoli giuridici, ma vista la particolare situazione locale e l’attenzione che si è concentrata su di me, sia Vecchi sia i Vescovi umbri hanno avuto delle perplessità”.

L’insegnante è entrata a far parte nel 2003 dell’Ordo Virginum, cioè l’antico Ordine delle Vergini, rinato all’indomani del Concilio Vaticano II al servizio delle diocesi e assimilato dal Codice di Diritto Canonico alle altre forme di Vita Consacrata.

L’Ordine è posto sotto l’autorità del Vescovo.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login