Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Libro Wojtyla visite Gran Sasso

Edizione del: 16 agosto 2013

Il legame, profondo e mistico, tra Giovanni Paolo II e l’Abruzzo, le visite segrete nella chiesetta di San Pietro della Jenca, oggi Santuario di Papa Wojtyla, alle falde del Gran Sasso, testimonianze e racconti popolari, molti dei quali inediti, sono ora raccolti nel nuovo libro della giornalista e scrittrice aquilana Monica Pelliccione, “San Pietro della Jenca. Il Santuario di Giovanni Paolo II sul Gran Sasso d’Italia”.

Il volume, edito da One Group, verrà presentato il 26 agosto, alle 18, al Palazzo dei Nobili, all’Aquila, nell’ambito della Perdonanza Celestiniana.

“Papa Wojtyla, che entro l’anno verrà proclamato Santo, si è rifugiato innumerevoli volte nel piccolo Santuario in pietra viva della Jenca - dichiara Monica Pelliccione – la maggior parte delle visite sono state effettuate in forma strettamente privata: fughe improvvise dall’austerità del Vaticano, per assaporare il candore e la tranquillità dei monti abruzzesi”.

“San Pietro della Jenca – prosegue l’Autrice – è il luogo in cui ognuno può ritrovare se stesso, dove può sottrarsi agli inutili disordini di una vita artificiale, dove può rifugiarsi dalle effimere necessità giornaliere per ricercare l’essenzialità della propria esistenza. Qui si fermava Papa Wojtyla per ascoltare la voce di Dio”.

Il libro raccoglie testimonianze dirette delle visite del Santo Padre sul Gran Sasso, nella chiesetta della Jenca eretta il 18 maggio 2011 a Santuario di Giovanni Paolo II.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login