Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Libri: “Amare è dare tutto”, dedicato alla Vita Consacrata

Edizione del: 25 settembre 2015

amare è dare tuttoSi intitola “Amare è dare tutto” il libro dedicato alla Vita Consacrata che è stato distribuito in Vaticano durante l’Udienza generale dello scorso 16 settembre.

“All’origine del progetto – spiega un comunicato della Conferenza Episcopale Svizzera, Ces, – c’è Daniel Pittet, padre di famiglia che ha deciso di realizzare un libro sulla vita consacrata in Svizzera” per ringraziare tutti i Consacrati e le Consacrate per il loro operato.

Per fare ciò, Pittet ha raccolto più di 300 testimonianze di Religiosi e Consacrati nel Paese elvetico: “alcuni hanno raccontato come è nata la loro vocazione, altri hanno descritto gli eventi forti della loro vita, altri ancora hanno parlato del percorso personale, di scoperte, esitazioni e gioie”.

Ottanta testimonianze sono state poi raccolte nel volume che è accompagnato dagli scatti fotografici di Jean-Claude Gadmer ed edito da un team di cui fanno parte le edizioni San Paolo e Sant’Agostino.

Il titolo dell’opera – sottolinea la Ces – è stato proposto da Papa Francesco in persona: a settembre 2014, infatti, Daniel Pittet è stato ricevuto in Udienza dal Pontefice e gli ha consegnato il manoscritto del libro, intitolato provvisoriamente “La vita consacrata”.

Dopo averlo letto, Papa Francesco ha proposto di modificare il titolo in “Amare è dare tutto”, ispirato agli insegnamenti di Santa Teresa di Gesù Bambino.

Attualmente, il libro è stato stampato in 500mila copie e tradotto in 12 lingue: francese, tedesco, italiano, spagnolo, inglese, portoghese, polacco, russo, ucraino, vietnamita, cinese, arabo.

Oltre alla distribuzione in Piazza San Pietro il volume è stato consegnato ai giovani Consacrati del mondo riuniti in Assemblea a Roma, mentre a luglio del prossimo anno verrà dato ai giovani partecipanti alla Giornata Mondiale della Gioventù, in programma a Cracovia, in Polonia.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login