Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

La Chiesa brasiliana accompagna i Mondiali di Calcio

Edizione del: 29 marzo 2014

BrasileLa Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile, CNBB, tramite la sua Commissione della Pastorale della Mobilità Umana, ha pubblicato un messaggio, “Gioca per la Vita”, in vista dei prossimi Mondiali di calcio, nel quale afferma che la Chiesa del Brasile “accompagna con presenza amorevole, materna e solidale, questo evento che riunirà diversi paesi, e la possibilità di proporre una riconciliazione universale”.

A motivo del Campionato mondiale di calcio, che inizierà il prossimo giugno in diverse città brasiliane, i Vescovi invitano ad aderire al progetto “Coppa della Pace” e alla campagna “Gioca per la Vita” e a “denunciare il traffico di esseri umani”, perché questo evento “sia ricordato come un momento di rafforzamento della cittadinanza”.

Nel messaggio, i Vescovi sottolineano che l’evento sportivo serve a riflettere con la società sui rapporti pacifici e culturali tra tutti i popoli, come sugli aspetti sociali ed economici coinvolti nello sport, ribadendo che il denaro e il successo non devono prevalere come obiettivo finale.

La Campagna di Fraternità 2014, che si sta svolgendo per la Quaresima, oltre ad informare e prevenire il fenomeno della tratta, sollecita una partecipazione diretta, in quanto “rappresenta un invito a tutta la società brasiliana, a prendere coscienza di un problema di rilevanza sociale – come afferma Sua Ecc. Mons. Jaime Spengler, Arcivescovo di Porto Alegre -. In questo 2014 ci siamo confrontati con la piaga del traffico di esseri umani, che provoca dolore, sofferenza, vergogna e la morte a tanti fratelli”.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login